Chi siamo

Top menu

Italian English French German Spanish
>> La Chiesa dei SS. Pietro e Paolo (Chiesa Madre)

Edificata nell'XI secolo proprio al di sotto del castello, è visibile da lontano per la sua mole massiccia. L'edificio è stato più volte ampliato e restaurato, tanto che non se ne conosce più la grandezza e la forma originale.
L'interno è a croce latina, ed è ad una sola navata. Sulla parete destra della navata si apre una porta che, tramite una scalinata in pietra, porta al sepolcreto gentilizio dei Principi di Morra.
La chiesa durante i secoli è stata più volte danneggiata dai terremoti; l'ultimo, quello del 23 novembre 1980, la distrusse in modo tale che la Soprintendenza per i beni Architettonici e Culturali ha impiegato ben 24 anni per restaurarla.
La facciata è arricchita da un portale lapideo in stile barocco. All’interno si trovano un coro ligneo del 1796, una tela del ‘700 del pittore Vincenzo De Mita detto “il Foggiano” e ben otto altari.

Prenota Una Visita Guidata

 
Acconsento al trattamento dei dati personali secondo la normativa sulla privacy

Video documentario su Morra in Inglese


Viaggio a Morra De Sanctis


Visitatori